Dolore accolto

Tempo di lettura: 1 minuto

Cosa è il dolore?

Se non una miriade di lance che ti trafiggono il petto?

Sento che dentro qualcosa si è spezzato per sempre troppo duro da accettare troppo pesante quel fardello, cerco di assaporare il dolore come se fosse una cosa che invece di venire per farmi male mi serva a capirmi di più ma è dura da mandare giù è dura accettarlo perché per ora sento solo il vuoto dentro di me e basta.

Piano piano cerco di far strada dentro me a qualcosa che forse è da tanto che cerco ma invano non ho mai trovato.

Calde e rigogliose lacrime rigano il mio volto infreddolito non dal freddo climatico ma da quel macigno di marmo che pesantemente si è addossato su di me sul mio cuore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *